Archivio

Archive for agosto 2014

Ma come si fa ?!?

agosto 1, 2014 7 commenti

Le Ferrovie Nord Milano, dagli autoctoni di queste langhe, da sempre vengono chiamate ‘La Nord’. Se “te ciapet la Nord” arrivi giusto giusto in piazzale Cadorna quasi centro Milano. Ecco dopo anni di gigioneggiamento, tipo “interriamo la Nord sì”, “interriamo la Nord no”, aspetta adesso “costruiamo un cavalcavia”, anche se a cento metri “c’è già un sottopasso”, alla fine hanno deciso di lasciare la Nord dove è, spostare solo una decina di stazioni tanto per far qualcosa e … costruire il terzo binario. Il terzo binario …

Ecco per costruire il terzo binario  fra le case  e i palazzi di Milano e  comuni limitrofi espropriano un po’ di terreni vari e buttan giu’ pezzi di capannoni e fabbricati. Siccome un pezzo di capannone è pure quello dell’imprenditor Mokassino, sto vivendo con le antenne alzate. Anche perchè con sta storia dell’Expo 2015 sembra che tutto o buona parte debba essere fatto entro l’anno prossimo (ndr impossibile. Impossibile. Impossibile neanche se lavorano giorno e notte con ingegneri tedeschi e quell’impresa impresa taiwanese che costruisce un grattacielo in un mese).

Il 22 Luglio 2014 “la Nord” emette il progetto di massima del terzo binario, il 26 luglio pubblica il progetto sulla gazzetta, indicando i terreni da espropriare e la fascia di occupazione temporanea che poi viene restituita per poter eseguire i lavori. Gli interessati hanno tempo 30 giorni (fino al 22 Agosto) per fare le loro osservazioni.

Lasciamo perdere il fatto che io di gazzetta leggo solo quella dello sport, e la “gazzetta ufficiale” dove hanno pubblicato il progetto non so neanche se esiste e dove reperirla. Per fortuna un amico mi ha informato di questa cosa delle Nord, altrimenti io scendevo bello bello dal pero quando vedevo le ruspe che mi entravano in casa. Lasciamo perdere il fatto che questi fenomeni pubblicano le cose in agosto quando tutti vanno in ferie, cosicchè nessuno possa rompere i coglioni. Lasciamo perdere che sul progetto non sono indicati dati: misure definitive, distanze, tempi di realizzazione.

Mi sono informato un po’, ho sentito un archittetto e un legale e tutti mi hanno consigliato di scrivere una raccomandata chiedendo proprio quei dati: spazi e tempi un po’ piu’ precisi. Mi hanno consigliato di  esporre le mie considerazioni suo nuovo progetto del terzo binario e le difficoltà gestionali, produttive e logistiche a cui andrò  incontro le la ferrovia mi butta giù un quarto di capannone.

Mokassino e i suoi consulenti quindi mettono giù una bella Raccomandata AR indirizzata alla Regione Lombardia, Dipartimento  Infrastrutture e Trasporti, ufficio trasporti ferroviari, divisione Nord Milano,  progetto 3B.

Gli uffici della regione hanno un indirizzo che compare su tutti i siti e carta intestata del progetto.
L’indirizzo è il seguente: “Piazza Città di Lombardia 1, 20142, Milano”
Moka va in posta, chiede di spedire la raccomandata, e sapete quale è stata la affermazione del postino:
“Ma è sicuro? perchè sotto il cap 20142, ‘Piazza Città di Lombardia’ non esiste ….”

Minchia il dubbio mi assale Sono così pirla che ho sbagliato indirizzo o cap?. Faccio tre  telefonate, quardo su google maps: porca sozza l’indirizzo è corretto. Faccio vedere il cellulare al postino con in bella vista l’indirizzo e lui mi fa vedere i suo terminale: Piazza città di Varese, via Cesare Isotta, via Chiesa rossa … piazza città di Lombardia non c’è.

Soluzione dell’impiegato: ” Va beh. Io l’inoltro ugualmente, ma se poi la raccomandata non arriva non se la prenda con le poste….”

Ma porca eva. Sono l’unico pirla che scrive in regione?  Ma quanta posta arriverà ai palazzi della regione? Ma porca puttana possibile che le poste non inseriscano nei loro database gli indirizzi piu’ utilizzati. Non voglio pensare che le poste non abbiano una database centrale e centralizzato e che i dati dell’ufficio postale dei mio paesiello siano ancora quelli del 1970.

Ma come si fa ?!?

Andiamo in vacanza che è meglio va !

Annunci