Archivio

Archive for ottobre 2013

Nel segreto di Google, Zio Sam ti vede, Stalin no.

ottobre 25, 2013 8 commenti

ATTENZIONE –> La NSA sa che stai leggendo questo post <–ENOIZNETTA

Sembra che Obama stia guardando dal buco della serratura un po’ tutta Europa. Prima sono apparse indiscrezioni relative ad attività di spionaggio contro la Germania. In questi giorni documenti ufficiali attestano che sono sotto controllo 3 milioni di comunicazioni francesi al giorno. Malgrado quello che dice Letta, se tanto mi da tanto, anche le comunicazioni in Italia sono setacciate. Che tipo di pepite finiscano nel setaccio, non è dato a sapere al grande pubblico. Cionondimeno sono enormemente infastidito che qualcuno attenti alla mia privacy.

Magari vado a trans, mi tiro di coca, e colleziono svastiche. Magari organizzo orge gay, faccio messe sataniche e mi nutro solo di sangue umano ed erbalife. Mi darebbe fastidio far sapere in giro che sono un guardone di  Peppa Pig. Ci sono cose che è meglio tenere riservate.

Quindi mi spiace caro amico a stelle e strisce, ma la mia libertà non avrai. Il paese è troppo piccolo per noi due.
Il nemico però è cazzuto e è quantomeno avanti almeno dal punto di vista tecnologico, l’unico sistema per batterlo (cfr il giappo Sun Tzu) è di confonderlo. Cioè se ogni blogger in Italia un certo giorno fa suonare l’allarme a Fort Meade, quelli di Quantico vanno fuori di testa.

Quindi la mia proposta per la notte di Halloween è di scrivere un post infilandoci parole che scottano: che ne so roba tipo Abu Nidal, Israele, bomba sporca, Iran, torri gemelle, boeing, Osama vive, vivo o morto, Ambasciatore, Merkel culona, Ku kux klan, ebola, metropolitana, attentato, sensibile, sticazzi, Echelon, Prism, Snowden, Politburo, Ghedafi, Balotelli, la cina è vicina, Al quaeda, Equitalia, Mokassino.

Ecco il cyberwar si combatte con l’inganno e con lo stravolgimento di tutte le statistiche.
“Mi piace Marco Carta”

Titoli onorifici, ricchi premi e cotillons

ottobre 6, 2013 18 commenti

Sono ingegnere, ma non ho mai fatto sfoggio della mia Ingegnerezza. Anche sul  lavoro ad esempio se scrivo una mail mi firmo solo con il nome di battesimo. Con i miei clienti ho sempre cercato di avere un rapporto informale, un po’ perchè i mei clienti sono tutti artigiani e se hanno fatto la terza media è già un successo. Un po’ perchè ho grande rispetto del lavoro manuale e chi lavora sul campo parecchie volte ne sa piu’ di chi studia i problemi a tavolino. Quindi giudico le persone per quello che sanno fare e dire non per qualche distintivo portato al petto.

In Italia invece siamo la patria dei dottori. Un biglietto da visita senza qualche parolina davanti al nome o qualche competenza anche fantasiosa che segue il nome non ha motivo d’essere.

La Musa Inquietante, un blogger che sta facendo un lavoro psicoanalitico sul mio rapporto con l’arte eccellente mi ha insignito del premio Versatile Blogger Award. Ovviamente ringrazio la Musa per aver pensato a uno che dopo un anno  e piu’ di blog  non ha neanche un profilo About (adesso provvederò) e non ha la minima idea di perchè ha aperto un blog. Come tutti gli altri premi e riconoscimenti che ho ricevuto verrà messo in un cassetto a far polvere. I blogger che stimo e che seguo li metto nei link (adesso provvederò ad aggiornare anche quello).

Volevo fare due calcolini però su questo riconoscimento:
Se ogni blogger deve nominare altri 15 blogger, vuol dire che alla prima nomination i blogger sono 1+15 = 16
Alla seconda nomination 15^2+16 = 241
Alla terza nomination 15^3+241 = 3616
Alla sesta nomination 15^6+15^5+15^4+…+15^0 = 12.204.241
Se i blog in Italia sono circa un milione, se tutti i blogger ridistribuisono in modo non ripetitivo il riconoscimento ad altri blogger secondo le regole, in 6 volte praticamente la maggior parte dei  blogs che hanno qualche contenuto dovrebbero essere insigniti di questa onorificenza.
Siccome c’è voluto un anno e mezzo ad avere il premio e i bloggers generalmente scrivono piu’ di sei blog in un anno e mezzo, direi che i contenuti del mio blog sono proprio un bel mucchio di cazzate.
E di questo potrei addirittura vantarmene.

Categorie:Hello